ME Coal-Fired Power Plants

Controllo dell’inquinamento e abbattimento VOC

CasoCleaning the Air We Breathe, Coal Fired Power Plant

L’abbattimento dei composti organici volatili VOC non è un vero e proprio processo di deumidificazione, ma gli assomiglia molto. La tecnologia del rotore Munters è utilizzata per ottimizzare il processo di abbattimento dei VOC mediante l’impiego di un rotore a zeolite al posto del rotore essiccante.

Cleaning the Air We Breathe, Coal Fired Power Plant

Cleaning the Air We Breathe, Coal Fired Power Plant

By cleaning flue gases from coal power plants, the amount of…

Maggiori informazioni

Cosa sono i VOC?

VOC significa Composto Organico Volatile. Le sostanze chimiche volatili producono vapori a temperatura ambiente. Con “organico” si intende una sostanza chimica contenente molecole di carbonio. I Composti Organici Volatili comprendono tra gli altri i prodotti delle industrie chimiche, i solventi, gli alcoli e anche la benzina. I VOC reagiscono con la luce solare producendo ozono o smog.

Cos’è la zeolite?

La zeolite è un minerale di origine naturale a struttura cristallina. La zeolite naturale è composta di allumosilicati idrati di sodio, calcio, potassio o bario.
La zeolite naturale è idrofila (ama l’acqua) ed è in grado di assorbire e deassorbire rapidamente l’acqua. La zeolite sintetica è stata sviluppata per applicazioni commerciali, con la creazione di oltre 70 tipi diversi.
La zeolite idrofobica è un cristallo inorganico con proprietà idonee all’assorbimento dei VOC. La zeolite idrofobica è un cristallo stabile. Le proprietà inerti della zeolite fanno sì che non vengano promosse reazioni chimiche. Il materiale risulta anche ininfiammabile alle temperature estreme e non reagisce con gli acidi forti.

Qual è l’azione della zeolite?

La struttura base di una zeolite è il tetraedro o la piramide, formati da biossido di silicio (SiO2) Il tetraedro ha un atomo di silicio al centro e ossigeno a ognuno degli angoli.

Le zeoliti sono collegate dalla condivisione dell’atomo di ossigeno. Le zeoliti collegate formano pori, la cui dimensione è determinata dal numero di molecole unite insieme. In quanto cristallo, la zeolite ha una struttura fissa, per cui ogni tipo di zeolite è caratterizzato da una disposizione particolare delle molecole. Dal momento che ogni tipo di zeolite è unico, ognuna delle dimensioni dei pori è unica.

La dimensione del composto organico determina la dimensione dei pori più idonea all’assorbimento. Munters Zeol impiega una miscela di zeoliti idrofobiche con pori di diverse dimensioni. La miscela consente l’assorbimento di un’ampia gamma di solventi organici. La maggior parte dei solventi disponibili in commercio è assorbita dalle zeoliti idrofobiche Munters.

Il VOC è attratto e trattenuto nel poro della zeolite attraverso una debole forza di attrazione. (Si tratta di una forza fisica di attrazione debole tra composti chimicamente neutri.) Il VOC rimane nel poro fino all’applicazione di energia (ad es. calore). Il calore vince la forza di attrazione e il VOC si libera dalla zeolite e viene rilasciato nell’aria.

Quando l’aria carica di VOC si allontana dalle molecole di zeolite, la zeolite agisce come un filtro rovescio o un setaccio molecolare, catturando i composti, che assorbirà, e consentendo ai composti troppo grandi di allontanarsi.

Please let us help you

To expedite your request, send us a
message here. Please include your zip code
and a brief description of your application
in the "Add a message" field below.