Oasis_NetBuild_DE.jpg

Efficienza energetica e sicurezza elevate con il sistema di raffreddamento Munters Oasis™

Net-Build® GmbH di Saarwellingen, Germania, è stata fondata nel 1999 da Patrick Bohn. Attualmente, l'azienda conta 20 dipendenti e fornisce servizi IT quali gestione di sistemi, soluzioni aziendali e hosting in rack.

Il valore chiave dell'efficienza energetica

Net-Build è in grado di ospitare fino a 12.000 server in 320 rack, posizionati in 2 ambienti identici (ma per ragioni di sicurezza separati) e gestiti in modalità di mirroring.

Per prevenire le interruzioni in caso di guasti all'impianto elettrico, il centro di elaborazione dati è dotato di doppi sistemi di alimentazione di emergenza, in modo da garantire che un eventuale guasto non abbia implicazioni sull'attività.

lnstallazione di un raffreddamento efficiente

Per far fronte al carico termico generato dai server, l'installazione di un raffreddamento efficiente rappresentava un fattore decisivo. Per il carico IT di un centro di elaborazione dati che arriva fino a 2 MW a pieno carico, E-TEC e Munters hanno indicato la necessità di installare 8 unità Oasis™ 200.

Le unità sono state progettate per essere installate sul tetto, posizionate direttamente sopra i corridoi caldi, in modo da evitare costosi condotti di aspirazione e perdita di pressione statica.

La costruzione dell'edificio è stata completata in soli 6 mesi. Patrick Bohn, di Net-Build GmbH, ha così espresso la sua soddisfazione sia per l'edificio che per il sistema di raffreddamento:

“Il nostro centro di elaborazione dati si contraddistingue per l'elevata efficienza energetica. Abbiamo un PUE stimato inferiore a 1,2. Contemporaneamente la sicurezza è posta in prima piano e, dal momento che il sistema di raffreddamento Munters funziona senza raffreddamento ad acqua, l'affidabilità operativa è estremamente elevata”.

Le 8 unità Oasis™ 200 collocate sul tetto sono raggruppate in modo da adattarsi al lay-out interno costituito dai 2 ambienti gestiti in modalità di mirroring. Ogni sezione dispone di un'unità OASIS per la ridondanza.

La progettazione nei corridoi dei server è predisposta per tenere la temperatura a 20 °C e fino a un massimo di 24 °C.

In caso di giornate molto calde, entrerà in funzione un sistema di refrigerazione DX da 36 kW integrato, necessario solo nel 4% dei casi. Per il restante 96% dell'anno, l'economizzatore d'aria passivo basato su uno scambiatore di calore in tubi di polimeri provvederà alla fornitura d'aria fredda.

Quest'aria viene convogliata dal corridoio freddo dell'edificio e distribuita ai corridoi caldi attraverso delle fessure poste sul pavimento. L'aria calda proveniente dai server viene espulsa dai condotti posti sul soffitto e veicolata nuovamente alle unità Oasis™.

Tale principio, inoltre, esclude i rischi legati all'inquinamento provocato dall'aria esterna, poiché l'aria rientra in circolo eliminando la necessità di un ulteriore filtraggio.

Punti chiave

  • Eccezionale efficienza energetica
  • PUE totale <1,2
  • Design modulare per una rapida installazione e messa in servizio
  • Nessun sistema di raffreddamento ad acqua
  • Facilità di manutenzione
  • NetBuild_DataCenter_Germany_IT.pdf
Le unità Oasis™ 200 sono posizionate sul tetto, direttamente sopra i corridoi caldi
Le unità Oasis™ 200 sono posizionate sul tetto, direttamente sopra i corridoi caldi
Patrick Bohn, Net-Build GmbH, e Anton Immerz, Munters GmbH
Patrick Bohn, Net-Build GmbH, e Anton Immerz, Munters GmbH

Siamo esperti

Inoltreremo la vostra richiesta
alla divisione di riferimento del vostro paese.