AT_Case_15052009287.jpg

La moda Italiana

Vulcaflex S.p.A. è stata fondata nel 1947 a Milano da Attilio Bozzi. Originariamente produttrice di pelli sintetiche calandrate, l’azienda, per soddisfare nuove richieste di mercato orientate a prodotti espansi, investì, a partire dagli anni 60’, nel settore della spalmatura.

Alcuni famosi marchi che operano nel settore della moda, richiedono da anni la collaborazione della Vulcaflex S.p.A. per ottenere pregiati accessori quali borse, portafogli e scarpe.

Il problema e la soluzione

La Vulcaflex ha un ciclo di produzione in cui le bobine di tessuto spalmato o pelli sintetiche vengono ottenute per deposizione e spalmatura di materiale plastico su un sub-strato di tessuto mediante calandratura. Queste bobine, che costituiscono la materia prima di molti prodotti, vengono successivamente rilavorate per ottenere diverse personalizzazioni. In particolare, ad esempio, possono essere colorate, serigrafate per imprimervi particolari motivi decorativi, goffrate superficialmente, ecc.
Affinché tutte queste lavorazioni del materiale diano il massimo risultato in termini di qualità estetica (fondamentale per il settore moda) e riduzione del materiale scartato, è necessario che il prodotto base da lavorare, ovvero il tessuto spalmato, abbia un basso contenuto di umidità.
Perciò le bobine, prima di essere lavorate vengono fatte riposare per un certo periodo di tempo in una cella a temperatura ed umidità controllata (T=25°C con UR=30%).
Materiali come la pelle sintetica prodotti per la casa di moda francese Louis Vuitton devono garantire la massima qualità e la totale assenza di difetti superficiali.

Siamo esperti

Inoltreremo la vostra richiesta
alla divisione di riferimento del vostro paese.