AT_Case_Spray Drying.jpg

Crescità della produttività nelle torri di atomizzazione

Le torri di atomizzazione hanno una resa variabile a seconda della stagione.

Problema
Le torri di atomizzazione hanno una resa variabile a seconda della stagione. In estate, quando il contenuto d’umidità dell’aria è elevato, le condizioni operative sono meno vantaggiose rispetto all’inverno, quando il contenuto d’acqua nell’aria è molto basso. In condizioni di elevata umidità la polvere tende a diventare appiccicosa e a provocare molti fermi macchina. Ottenere stabilità e raggiungere un un’elevata qualità del prodotto è un requisito molto importante nelle torri di atomizzazione. Per fare ciò è necessario stabilizzare tutti i parametri produttivi. Tuttavia l’unico parametro che fino ad ora è stato difficile da controllare è appunto il contenuto d’umidità dell’aria in ingresso.

Soluzione
Deumidificando l’aria in ingresso è possibile mantenere uno stesso contenuto ridotto di umidità per tutto l’anno, assicurare condizioni stabili in ingresso, garantire un’elevata qualità ed incrementare le prestazioni del processo di atomizzazione. Munters ha sviluppato una gamma di deumidificatori speciali ad elevate prestazioni che sono in grado di garantire di far si che questo avvenga. I deumidificatori Munters controllano in modo preciso il contenuto di umidità dell’aria in ingresso assicurando i seguenti vantaggi al processo di atomizzazione:

Produzione costante tutto l’anno – la capacità produttiva non è più influenzata dalle condizioni esterne. Questo significa nessuna fermata in estate a causa delle condizioni climatiche.

Condizioni di produzione stabili aiutano il personale ad evitare continui aggiustamenti dei paramteri produttivi.

L’aria essicata in ingresso assicura un incremento della produttività dell’impianto.

Una riduzione del prodotto che si appiccica alle pareti della torre comporta l’esigenza di minori lavaggi.

Rotore GTR
Il nuovo rotore ad assorbimento Munters GTR assicura un’elevata capacità di deumidificazione e permette di raggiungere un contenuto d’umidità dell’aria di processo estremamente basso utilizzando il solo assorbimento chimico attraverso il rotore, eliminando così la necessità di eseguire il pre-raffreddamento dell’aria.

Attraverso la nuova tecnologia GTR della Munters, applicazioni quali le torri di atomizzazione beneficiano di un più basso contenuto di umidità assoluta ed allo stesso tempo di un incremento della temperatura dell’aria di processo.

Il sistema Munters offre diversi vantaggi. L’umidità presente nell’aria in ingresso viene assorbito dal rotore essiccante. L’aria proveniente dal deumidificatore può essere controllata con il grado d’umidità desiderato. Poiché il processo è esotermico la temperatura dell’aria deumidificata dipende dalla quantità di umidità rimossa e può raggiungere anche 50°C comportando un risparmio energetico del riscaldatore della torre di atomizzazione. Il sistema Munters GTR comporta perciò un minor consumo di energia e conseguentemente una minor emissione di CO2. Con il sistema Munters GTR il risparmio medio di energia si aggira attorno al 15-20% a cui si deve aggiungere un incremento della produttività dell’impianto di circa il 20%.

Con le condizioni climatiche medie europee della stagione estiva, l’aria esterna introduce nella torre di atomizzazione un’enorme quantità di acqua. Per esempio con aria esterna a 25°C ed un umidità relativa del 61% (12 gr/kg) con una portata d’aria di 100.000 kg/h, circa 1.200 litri/h d’acqua vengono introdotti nella torre di atomizzazione.

Utilizzando il rotore Munters GTR, il processo risulta molto più efficiente. Infatti con aria esterna a 25°C, umidità relativa del 61% (12 gr/kg) con una portata d’aria di 100.000 kg/h che passa attraverso il sistema Munters, quest’ultimo fornisce aria di processo a 64°C e 2 gr/kg ovvero solo 200 litri/h di acqua introdotti nella torre di atomizzazione. Ciò significa una riduzione pari a 1.000 litri/h d’acqua introdotta!

Con 1.000 litri/h d’acqua in meno introdotti nella torre di atomizzazione ed un 55% di impasto, la produzione di polvere può essere aumentata di circa 29 tonnellate al giorno nella stagione estiva.

Il sistema Munters è stato già utilizzato con successo in moltissime torri di atomizzazione nel mondo. Tra le nostre referenze citiamo:
* Lesaffre
* Sofivo
* Aromes de Bretagne
* Lactalis Solaipa
* Nestle

Problem

In summer, when the moisture content of the ambient air is high, the operational conditions of the spray dryer are less favorable than in winter, when the ambient air contains little moisture. Using humid air in the spray drying process may cause product sticking inside the drying chamber resulting in dryer failure and plant downtime.
In a stable spray drying operation, the influence of weather fluctuations are eliminated allowing for high production capacity and a consistent, high quality powder. The end result is a more profitable spray drying operation.

Solution

With dehumidification, the air can be controlled at the same low moisture level year round. This ensures stable operational conditions with high production capacity throughout. Munters has developed a series of high-performance dehumidifiers making this possible.

Punti chiave

  • Miglioramento della qualità delle polveri
  • Riduzione delle fermate di produzione
  • Eliminazione delle muffe e della crescita dei batterie
  • Nessun bisogno di pre-raffreddare il prodotto
  • Efficienza energetica
  • Incremento della produzione del 15 - 20%
  • Air dehumidification to low levels without chilled water

Siamo esperti

Inoltreremo la vostra richiesta
alla divisione di riferimento del vostro paese.