Si è verificato un errore durante l'invio del messaggio, per cortesia riprova più tardi

Fai una domanda

Come possiamo aiutarti?

Torna alla pagina principale
Selezionando approvi la nostra policy sui cookie

ID utente non trovato

Errore! Si prega di riprovare più tardi.

ID utente non trovato

Errore! Si prega di riprovare più tardi.

Latticini (Elaborazione)

Latticini (Elaborazione)

Maggiore sicurezza, produttività e igiene grazie alla deumidificazione

Per l’industria casearia il clima secco invernale è preferibile, in quanto i processi di essiccazione, i trasportatori e i prodotti igroscopici assorbono meno umidità dall’aria ambiente o non ne assorbono affatto. Ciò significa che i processi risultano più rapidi, privi di interruzioni e con un minore rischio di muffe. 

Grazie alla deumidificazione essiccante Munters è possibile produrre, indipendentemente dalla stagione, aria secca come quella naturalmente disponibile in inverno.

Essiccazione a spruzzo ed essiccazione a letto fluidizzato per la produzione di siero o latte per l’infanzia in polvere

Per la produzione di siero o latte per l'infanzia in polvere l'impiego di un deumidificatore essiccante durante tutto l'anno consente di incrementare la capacità di decine di punti percentuali e ridurre significativamente il consumo energetico.

L’aria deumidificata, immessa nell’essiccatore a spruzzo, viene soffiata attraverso il latte per l'infanzia o il siero in polvere per evaporare l'acqua, ottenendo così un’eccellente polvere secca con un contenuto di umidità straordinariamente basso. L’essiccazione a spruzzo con aria secca abbrevia i tempi di essiccazione ed è utilizzata per il trattamento di prodotti sensibili al calore.

L’aria deumidificata Munters, immessa nella torre a spruzzo, riduce il livello delle variazioni di umidità stagionali, abbreviando quindi i tempi di essiccazione del prodotto, conservando energia e mantenendo l’elevata qualità del prodotto in polvere.

Le ruote essiccanti Munters (rotori) sono state testate dall’Istituto svedese per le biotecnologie alimentari, che ne ha dimostrato le proprietà battericide e fungicide: un ulteriore vantaggio per la sicurezza dei cibi.

Il prodotto essiccato necessita spesso di raffreddamento: un processo applicabile a prodotti contenenti grassi, che possono però diventare rancidi. Il latte o il siero in polvere possono essere ulteriormente essiccati e raffreddati in un essiccatore a letto fluidizzato, quindi trasportati pneumaticamente, utilizzando il sistema di deumidificazione Munters per evitare il riassorbimento di umidità. 

  • Qualità eccellente e uniforme del prodotto
  • Minore rischio di muffe e batteri
  • Condizioni igieniche migliorate
  • Condizioni operative costanti
  • Tempi di essiccazione ridotti
  • Maggiore capacità
  • Nessun riassorbimento di umidità e rischio di prodotti appiccicosi
  • Minore consumo di energia
  • Nessun prodotto appiccicoso

In un sistema di trasporto pneumatico il contatto tra l’aria e il prodotto trasportato è molto stretto, per cui le polveri essiccate possono riassorbire umidità, se l’aria presente durante il trasporto è umida. Per evitarlo, i sistemi di trasporto pneumatici sono dotati di deumidificatori al fine di garantire il flusso rapido dei materiali grezzi e l’assenza di prodotti appiccicosi e rappresi.

Su alcuni tipi di formaggi vengono applicati rivestimenti morbidi, per cui le superfici devono essere rese completamente asciutte, con l’uso della deumidificazione essiccante, prima di poter applicare il rivestimento. Il formaggio asciuga rapidamente, senza la necessità di aumentare la temperatura.

AirT-Powdered-Milk-in-Bowl.jpg

Munters offers dehumidification of the air for the drying process, thus providing constant dry inlet air to the spray dryer. The benefits for the spray drying process are numerous, and in fact, the same as most producers already experience during winter months, where the air in colder climates is already dry. With Munters desiccant dehumidifiers, dry winter conditions are maintained through summer and are also achievable in tropical climates.

In the spray drying process, the drying air is in direct contact with the product during the drying process. When the air is always of the same dryness, the spray drying process no longer changes with the weather. Now, it is easier to control the process and product quality, avoid product sticking and dryer fouling, reduce powder loss, and plant downtime is reduced to a minimum. Furthermore, the lower humidity allows for a much higher drying capacity because the dry inlet air has more capacity for moisture evaporated from the product.

Most powders are cooled after drying before conveying to storage and packing. This process is done by either pneumatic cooling or in fluid beds. In both processes, the dry powder is in direct contact with the air. Keeping air humidity at a fixed low level allows for sufficient product cooling and ensures the desired powder moisture level, as it avoids hygroscopic products to reabsorb moisture. As a result, powder caking and clogging are not likely to occur.

Munters patented Honeycombe® rotor drying technology is capable of delivering air at very low humidity levels, far beyond what can be achieved with chilled water. With our technology, the air inside the drying and cooling processes is always kept away from condensation, adding to the hygienic level of production.

Asciugatura e stoccaggio del formaggio

All’interno delle aree di magazzinaggio, la cui temperatura viene mantenuta fresca grazie all’aria circolante attraverso il raffrescatore, è normale riscontrare la formazione di condensa sulle superfici in raffreddamento. L’umidità relativa supera spesso il 70%, punto a partire dal quale si manifesta il rischio di muffa. La soluzione è costituita dalla deumidificazione essiccante, che si rivela ugualmente efficiente a tutte le temperature e contribuisce a mantenere la qualità dei formaggi.

Award

         

Health & Safety Award

Case studies